High-Performance Computing (HPC) in Oil & Gas

pubblicato in: blog | 0

Quando si tratta del campo petrolifero digitale, High-Performance Computing (HPC) è una risorsa su cui fare affidamento. Dalla scoperta a monte e dalla mappatura dei fondali oceanici alla produzione, ottimizzazione e design; potenti sistemi HPC stanno analizzando, interpretando e manipolando quantità insondabili di dati.

FileCatalyst ha aiutato un certo numero di risorse naturali le aziende accelerano i loro flussi di lavoro spostando i dati da e verso le strutture HPC a velocità multi-gigabit. Diamo un'occhiata ad alcuni casi d'uso in cui le compagnie petrolifere e del gas fanno leva su HPC e su come FileCatalyst aiuta a semplificare questi flussi di lavoro.

Scoperta

Upstream Discovery, il processo di localizzazione e estrazione dell'olio, ha fatto affidamento sulla potenza di elaborazione di HPC per qualche tempo. Esistono molti metodi di scoperta ed estrazione diversi, dai robot che esplorano l'oceano ai geofisici che studiano la superficie terrestre e ogni metodo genera grandi quantità di dati. Un'iniziativa di esplorazione singola può generare più petabyte di dati non elaborati e l'elaborazione di questi dati richiede molte risorse, per non parlare del dispendio di tempo. Le strutture HPC forniscono cluster di calcolo ad alta potenza che eseguono il sollevamento pesante e elaborano questi dati, in modo da ricavarne approfondimenti.

Simulazione

La valutazione dei giacimenti e dei giacimenti petroliferi è un'operazione complessa, potenzialmente pericolosa e costosa da intraprendere. Quindi, per garantire il successo, guidare il processo decisionale e gestire i rischi, le compagnie petrolifere e del gas creano simulazioni 3D molto complesse del giacimento prima di intraprendere la cosa reale per appianare tutti i dettagli e valutare i possibili risultati. Queste simulazioni 3D richiedono molta potenza di elaborazione parallela, un segno distintivo di HPC, per il rendering di queste simulazioni dal vivo.

Sismico

Le letture sismiche sono create usando onde sonore che si riflettono sul fondo dell'oceano per creare una mappa "sonar" della superficie terrestre. Per creare una rappresentazione visiva dei dati, è di nuovo. Una volta raccolti e inviati a una struttura HPC, i dati possono essere visualizzati, come le simulazioni di cui sopra, in rendering complessi che possono fornire approfondimenti.

Design

L'ambiente in cui viene estratto il gas è estremo, per non dire altro. Le radiazioni e le temperature estreme sono alcune delle sfide ambientali che ostacolano l'estrazione. È necessario creare nuovi materiali in grado di gestire questi ambienti estremi e può essere un processo che richiede molto tempo, dispendioso in termini di costi e di risorse. Iniziative come la Programma HPC per materiali hanno deciso di sfruttare la potenza di HPC per contribuire a creare questi nuovi materiali.

The Common Thread - Data

Da un foglio di calcolo di dati a materiali altamente resistenti - tutti i casi d'uso di cui sopra sono molto unici e diversi. Ma ciò che tutti hanno in comune (a parte l'uso di HPC) è che generano enormi quantità di dati. Questi set di dati sono spesso di dimensioni multi-terabyte e crescono tutti in volume, varietà e velocità. Tutti questi dati provenienti da una varietà di fonti diverse devono farlo per le strutture HPC e queste distanze possono estendersi su tutto il globo.

La sfida comune: spostare questi dati

I flussi di lavoro HPC di per sé sono impegnativi, ma una sfida che emerge in cima alla complessità è l'efficienza, o la sua mancanza. Le organizzazioni che sfruttano HPC per analizzare i dati sono globali e di vasta portata e, in molti casi (in particolare con l'esplorazione e la scoperta a monte) i dati vengono generati in una posizione remota.

Poiché queste posizioni sono remote, si basano sui trasferimenti Internet wireless per spostare i dati. Queste connessioni sono in genere basate su TCP / FTP e si muovono attraverso un'ampia varietà di connessioni diverse, tutte con velocità molto diverse. Poiché TCP / FTP si basa su una comunicazione "bidirezionale" di invio e ricezione di pacchetti e riconoscimenti, il tempo viene impiegato in attesa di conferme prima che un nuovo pacchetto possa essere inviato. Questa attesa è aggravata dal momento che aumenta la distanza di trasferimento, quindi anche nel migliore dei casi, i trasferimenti di file a lungo raggio sono strozzati dal TCP / FTP.

E una volta che questi dati arrivano al quartier generale, potrebbe essere necessario trasferirli nuovamente alla struttura HPC. Trasferimenti a lunga distanza via TCP / FTP possono essere una sfida quando si spostano quantità moderate di dati, ma quando si trasferiscono dati a una scala di petabyte diventa quasi impossibile, con trasferimenti di più giorni che potrebbero fallire del tutto.

La soluzione comune: i trasferimenti veloci di FileCatalyst

Anche se potremmo non essere in grado di eseguire attività HPC per i casi di utilizzo di gas e petrolio, possiamo aiutarti a trasferire i dati nell'impianto HPC a velocità senza precedenti. Lo facciamo utilizzando il nostro protocollo basato su UDP, brevettato e costruito internamente. Il nostro protocollo può inviare pacchetti di dati più grandi e non si basa su riconoscimenti. Ciò consente di ottenere velocità che ottimizzano la connessione e accelerano i trasferimenti di file, fino a 10Gbps.

FileCatalyst in azione

Diamo un'occhiata ad un esempio del mondo reale. Usando il nostro fidato Calcolatore della larghezza di banda, Ho impostato il seguente scenario: inviando 1 TB di dati da una connessione satellitare con la latenza media di 638ms (comune per un sito di perforazione remoto) a Londra, Inghilterra attraverso una larghezza di banda 10 Gbps.

Ora, confrontiamo i risultati:

I numeri parlano da soli, no? Con risultati come questo, è chiaro che FileCatalyst può migliorare esponenzialmente i flussi di lavoro HPC superando le limitazioni che i metodi di trasferimento di file convenzionali attribuiscono alla produttività.

Se desideri avere maggiori dettagli su come funzionano le nostre soluzioni, visita il nostro Come funziona Pagina. Inoltre, leggi il nostro case study su Software NICE per vedere come abbiamo permesso loro di ridurre drasticamente i tempi di esecuzione per le applicazioni ad alta intensità di CPU come l'analisi sismica e il software di simulazione serbatoio.