Flussi di lavoro basati su IP - Il paradigma sta cambiando, siete a bordo?

pubblicato in: blog | 0

Da quando sono tornato da IBC 2018, ho pensato ai flussi di lavoro basati su IP e alle grandi discussioni che abbiamo avuto su questa tendenza emergente presso il nostro stand. Mentre i flussi di lavoro basati su IP stanno assistendo a una maggiore adozione e a nuove opportunità, ci sono anche sfide da affrontare.

I flussi di lavoro basati su IP non sono esattamente nuovi, ma l'adozione è notevolmente aumentata nello spazio dei media negli ultimi tempi. Aziende globali con uffici e filiali di vasta portata che distribuiscono i contenuti a livello globale stanno iniziando a implementare flussi di lavoro digitali basati su IP e possono avere senso per una serie di motivi.

Dare agli editori l'accesso non lineare e casuale ai file per la post-produzione è un chiaro vantaggio per avere un flusso di lavoro basato su IP. Ma un altro vantaggio di questa tendenza emergente è che elimina la necessità di lavorare e spostare mezzi fisici. Che si tratti di inviare contenuti tra gli editori, in un altro ufficio, in un luogo di eventi dal vivo o persino nell'archivio, tutto questo contenuto, su disco, pellicola o nastro, deve essere spedito fisicamente in ogni luogo. Il vantaggio è evidente per gli editori quando possono ottenere il contenuto consegnato in una frazione del tempo necessario per spedirlo via corriere. Inoltre, immagina il costo di spedizione di un intero archivio in una nuova posizione, sicuramente costerebbe denaro e impiegherebbe più tempo che spostarlo digitalmente. E, naturalmente, ci sono eventi non pianificabili che possono sorgere durante la spedizione, dalle spese extra alle consegne in ritardo o ai pacchetti persi. caso studio con NBC Sports Group per vedere come abbiamo contribuito a facilitare un flusso di produzione "a casa").

Sebbene questi vantaggi siano allettanti, i flussi di lavoro basati su IP possono ancora introdurre altre sfide al flusso di lavoro e una delle sfide più difficili legate all'utilizzo di un flusso di lavoro basato su IP è lo spostamento efficiente dei contenuti in ogni fase. Questo non è così difficile quando si sfrutta l'IP in una singola posizione, o in un numero di luoghi in prossimità l'uno dell'altro, ma come le filiali di un'azienda diventano più disperse, e come la posizione di registrazione effettiva diventa più remota, la connessione Internet si muove tutti di questo contenuto è dannoso per il successo del flusso di lavoro, e più la distanza si allontana ulteriormente, per non parlare Video HDR 4K e 8K le dimensioni dei file alle stelle, più difficile è superare questa sfida.

Durante il trasferimento di file attraverso la Wide Area Network (WAN) utilizzando il protocollo TCP, su cui è costruita Internet, perdita di pacchetti e latenza possono causare trasferimenti a passo lento. Ciò è dovuto alla natura seriale del protocollo: TCP invia un pacchetto di dati e non può inviare un altro pacchetto fino a quando non riceve un riconoscimento che l'ultimo pacchetto è stato inviato. Tutta questa attesa è ciò che chiamiamo "latenza".

Gli annunci pubblicitari e altre forme più brevi di contenuti sono stati trasferiti digitalmente per un po 'di tempo, ma la sfida di spostare i contenuti di lunghezza caratteristica è ancora molto reale. Ho usato il nostro fidato Calcolatore della larghezza di banda per calcolare un trasferimento dati 1 TB da New York a Los Angeles, che ha approssimativamente 72ms di latenza. Anche attraverso una connessione 1 Gbps, potrebbero essere necessari fino a 14 giorni, 6 ore e 23 minuti per il completamento. Se un'organizzazione effettua un investimento sostanziale nella propria connessione Internet, solo per ottenere i trasferimenti 14 giornalieri, i flussi di lavoro basati su IP richiedono ancora molte considerazioni prima di entrare.

Ci sono, tuttavia, risposte a questa sfida disponibili oggi. Quest'anno abbiamo discusso molto sul nostro stand IBC sull'argomento e FileCatalyst è in grado di "potenziare" il flusso di lavoro basato su IP utilizzando il nostro protocollo basato su UDP brevettato. Il nostro protocollo è immune alla latenza e alla perdita di pacchetti sopra menzionata che mostra l'FTP / TCP. Per completare lo stesso trasferimento 1 TB da New York a Los Angeles utilizzando FileCatalyst, possiamo saturare la connessione 1 Gbps investita e spostare quel contenuto in 2 ore, 29 minuti e 35 secondi.

Con tutta questa maggiore adozione di flussi di lavoro basati su IP, dove ti siedi? Sei pronto per il prossimo cambio di paradigma nello spazio Broadcast o stai adottando un approccio "aspetta e vedi"? Fateci sapere, e forse possiamo aiutarti ad arrivare più velocemente di quanto pensassi.